Antico Lemine

luglio - Novembre 2020

Antico Lemine è il tradizionale festival del Medioevo e del Rinascimento rurale almennese che intende valorizzare lo straordinario patrimonio costituito dal Parco del Romanico degli Almenno.

18 SettembreOre 18.00
Almenno San Bartolomeo, Corte di San Tomè
Ingresso Gratuito
Mostre

Mostra itinerante «I BASCHENIS DE’ AVERARIA»

19 settembre – 4 ottobre 2020

Almenno San Bartolomeo, Corte di San Tomè

I BASCHENIS DE’ AVERARIA

Mostra fotografica itinerante

A cura di Ugo Manzoni

Inaugurazione: venerdì 18 settembre ore 18.00 (prenotazione obbligatoria 035-553205 / info@fondazionelemine.eu)

 

Inaugurazione BASCHENIS San Tomè

________________________________

La mostra fotografica intende offrire al visitatore una panoramica delle opere più significative realizzate dalla famiglia dei pittori Baschenis che nel corso di duecento anni, a partire dalla metà del 400, furono chiamati a dipingere soprattutto nelle chiese del territorio bergamasco e trentino.

Attratti e incuriositi da immagini accattivanti, come quelle della Danza macabra di Pinzolo (Trento), e seguendo idealmente gli itinerari tra Bergamo e provincia proposti in mostra, i visitatori avranno la possibilità di scoprire un patrimonio storico-artistico interessante e ancora poco conosciuto. Un’arte semplice, didascalica, trasmessa di padre in figlio senza sostanziali modifiche e, proprio per questo, capace di continuare nel tempo ad assolvere il compito di “Biblia pauperum”.

Pinzolo e Carisolo: al ballo dei morti in Val Rendena

La mostra si colloca all’interno dell’articolata serie di iniziative previste dal progetto 2020 di Le terre dei Baschenis e riflette in parte lo schema della prevista pubblicazione che, oltre alle schede descrittive delle opere dei Baschenis, propone itinerari in Bergamo e provincia con un indice delle opere presenti in Trentino.

Le fotografie, corredate da didascalie e testi esplicativi, già in parte predisposte per la mostra tenutasi nel Palazzo della Provincia a Bergamo, verranno montate su leggere strutture autoportanti che potranno trovare facile collocazione e adattarsi allo spazio disponibile.

In aggiunta ai pannelli fotografici esistenti (6 dedicati alla Danza macabra di Pinzolo e 20 relativi a opere in Bergamasca) si prevede la realizzazione di un pannello introduttivo e di un focus dedicato alle opere più vicine al luogo della mostra con la proposta del relativo itinerario.

Orari: martedì-domenica 10-12 / 14.30/17.30; ingresso libero.

***

La mostra fa parte del progetto I Baschenis. Una famiglia di frescanti della Valle Averara, promosso dall’Associazione Altobrembo e dai Comuni di Averara, Cassiglio, Cusio, Santa Brigida, Ornica e Valtorta.

Mostra BASCHENIS San Tomè

 

 

Condividi sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp